resistenzainternazionale

Spagna, legge sull’aborto: orrore di donna e di cittadina

In Fin de parti(e) on 20/12/2013 at 23:40

Di @MonicaRBedana

È un pungolo infilzato nel ventre quel che ho sentito alla notizia dell’approvazione della nuova legge sull’aborto del Governo Rajoy. Un male fisico.

Perfino il nome della legge, di “Protezione dei diritti del Concepito e della Donna Incinta”, è pacchiano; soprattutto in un Paese che i diritti se li è visti ammazzare tutti negli ultimi cinque anni. È un bagno caldo di dittatura franchista, un sostanziale ritorno alla legge del 1985: l’aborto per le donne non è più un diritto ed è consentito solo in caso di violenza sessuale e di rischio estremo per la vita della madre. In caso di malformazione del feto, invece, l’aborto sarà consentito solo se la malformazione è tale da essere “incompatibile con la vita”. Le minorenni torneranno ad abortire se lo vorranno i genitori e tutto il personale medico potrà esercitare l’obiezione di coscienza.

È una legge che affonda ulteriormente la lama del bisturi nella carne viva della disuguaglianza: i ricchi, che spesso sono anche quei falsi moralisti che votano PP alle elezioni, prenderanno un aereo e andranno ad abortire in ottime cliniche all’estero, come ai tempi di Franco. I poveri, bestie clandestine come certi immigrati dei CIE, si faranno ammazzare le viscere dalle mammane.

È una legge che obbliga le donne a mettere al mondo figli discapacitati proprio quando lo stesso Governo che l’ha promulgata toglie gli aiuti alla discapacità e alle famiglie in nome del patto di stabilità.

È l’ennesima prova dello scollamento assoluto di chi ci governa dalla realtà sociale del Paese; anzi, è l’evidenza che ci governano contro, che ci governano addosso. Provo orrore di donna a sentirmi dire che non sono più libera nel mio corpo. Ma, forse prima ancora, provo orrore di cittadina.

Annunci
  1. […] Per la “nuova” legge sull’aborto in Spagna. L’ho scritto su “Resistenza Internazionale”, qui . […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: