resistenzainternazionale

Obama e la ripresa economica per i ricchi

In Capitalismo on 12/09/2013 at 09:10

Obama era stato eletto nel 2008, nel pieno della bufera finanziaria, con la grande speranza che in America si aprisse finalmente un New Deal che lasciasse alle spalle le follie di 30 anni di neoliberismo selvaggio che avevano portato al collasso finanziario.

In una America profondamente divisa, Obama era il sogno di una società finalmente integrata, non solo neri e bianchi, ma ricchi e poveri. La riforma sanitaria era il simbolo ovvio di questo progetto, un embrione di welfare a favore dei meno abbienti finanziato dalla fiscalità generale. Ed invece, ecco quello che è successo

saez

 

Questo grafico – di Saez e Piketty (2013) – ci svela un dinamica dei redditi quasi incredibile. Nel periodo di ripresa economica, tra il 2009 ed il 2012,  l’1% più ricco della popolazione si è preso il 95% della crescita prodotta. Il 95%!! Lasciando al restante 99% le briciole. Quello che è successo sotto la presidenta Obama travolge le già indecorose statistiche dei due mandati precedenti, quando con Clinton e Bush i plutocrati americani si erano incamerati il 45 ed 65% della ricchezza prodotta. Da notare che le perdite subite dal top 1% durante la recessione erano state consistenti ma notevolmente minori in termini percentuali (il 49%).

Al 2012, il 10% più ricco della popolazione americana controlla oltre il 50% del reddito nazionale, la % più alta da quando esistono le serie storiche in proposito (il 1917, nientemeno). Insomma, il trend della diseguaglianza non è stato minimamente scalfito dalla grande crisi, anzi, ne è uscito rinforzato. Nessun New Deal all’orizzonte ma una corsa sfrenata verso la plutocrazia.

Annunci
  1. […] iii https://resistenzainternazionale.wordpress.com/2013/09/12/obama-e-la-ripresa-economica-per-i-ricchi/ […]

  2. […] particolarmente importante di cui ci siamo occupati spesso nell’ultimo periodo (qui e qui, ad esempio), e cioe’ le tasse e la ricchezza individuale. Nel seguente pezzo, Saez e […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: