resistenzainternazionale

La furba guerra del premio nobel per la pace

In Internazionale on 14/06/2013 at 11:10

Parafrasando Bella Ciao si potrebbe dire che una mattina Obama si è  svegliato e ha trovato l’invasor, travestito da Assad. Quasi un fulmine a ciel sereno, adesso il leader siriano ha sgarrato, ha usato le armi chimiche e gli Stati Uniti interverranno. Che delle accuse di Obama ci siano per ora poche prove, non è rilevante – figuriamoci se le prove possano fermare un paese che con sprezzo del ridicolo ha mandato Colin Powell allo sbaraglio all’ONU ai tempi dell’Iraq . Ancora meno conta che Carla del Ponte abbia portato prove ben più concrete sul fatto che si, le armi chimiche son state usate, ma dai ribelli che ora Obama vuole aiutare.

Eppure in questi anni Obama si era cercato di tenere fuori dalla mischia. Vero, il ritiro dall’Afghanistan non c’era stato. Vero, c’era stata la guerra in Libia, ma gli USA erano più che altro stati trascinati da Cameron e Sarkozy. Ed invece, appunto, una mattina Obama si è svegliato e ha deciso che in fondo un pò di guerra non guasta. E come no! Certo questo repentino cambio di umore non avrà nulla a che fare con il gigantesco scandalo delle intercettazioni, con la scoperta (ma era poi un così grande segreto?) che i democraticissimi Stati Uniti tengono sotto sorveglianza milioni di cittadini – un copione perfetto per portare al cinema il seguito del bellissimo “Le vite degli altri”, anche se questa volta i cattivi non sono più i comunistacci tedeschi.

Ecco allora che bisogna subito trovare un altro cattivo per far dimenticare i peccatucci casalinghi del sistema americano. E quindi Assad capita proprio a fagiolo, un pò di propaganda, un pò di guerra, e magari qualche soldo in più alla NSA che ci difende da tutti questi stati terroristi – che poi era un pò quello che faceva la Stasi o il KGB….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: