resistenzainternazionale

Pensioni d’oro: la Corte Costituzionale non può difendere un privilegio

In politica on 06/06/2013 at 08:37

Con una sentenza dopo l’altra la Corte Costituzionale ha deciso di prendere il posto del governo e di impostare a suo piacimento la politica fiscale. Dopo aver bloccato i tagli agli stipendi dei dirigenti pubblici e dei magistrati (ma va?), ora dice no anche al prelievo straordinario sulle pensioni d’oro. Queste decisioni seguono di poco la sentenza dela corte francese che ha bocciato la legge simbolo di Hollande, cioè la tassazione dei super ricchi.

I pronunciamenti delle corti si rifanno a precisi argomenti giuridici (perchè solo pensionati o dirigenti pubblici? Perchè patrimonio personale e non nucleo famigliare nel caso francese?) e segnalano errori alquanto marchiani da parte dei governi, tanto da far pensare che ci fosse quasi una volontà di sbagliare da parte dei vari esecutivi – provvedimenti più ad uso populista che con una reale intenzione di cambiare le cose.

Ciò detto, però, queste decisioni lasciano quantomeno perplessi. Un provvedimento sulle pensioni d’oro è sacrosanto e pure indispensabile. Ed equiparare i pensionati ad altri percettori di reddito è fuorviante. Non ci sono dubbi, a nostro avviso, che anche altre categorie debbano contribuire in maniera sostanziale al prelievo fiscale – tutti i ricchi, e non solo alcuni – ma a fronte di una situazione previdenziale che ha richiesto sacrifici inauditi, come sempre soprattutto sulle spalle dei tanti più poveri, sembra davvero paradossale che venga difesa una casta di ricchi.

La politica economica è sempre e comunque una politica di redistribuzione, da alcuni verso altri. Lo è quando si tassano le pensioni d’oro, lo è quando si abbassano le tasse e si tagliano i servizi pubblici, lo è quando si finanziano le scuole private in palese violazione dell’art.33 e nel silenzio della Corte Costituzionale. Che dunque si intervenga ad hoc, guarda caso in difesa di un privilegio, è davver inconcepibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: