resistenzainternazionale

il TG2 stupra Franca Rame

In a sinistra on 30/05/2013 at 07:29

Immagine

Questo il commento andato in onda ieri al Tg2 per il coccodrillo di Franca Rame, a firma Carola Carulli.

Una donna bellissima Franca, amata e odiata. Chi la definiva un’attrice di talento che sapeva mettere in gioco la propria carriera teatrale per un ideale di militanza politica totalizzante; chi invece la vedeva coma la pasionaria rossa che approfittava della propria bellezza fisica per imporre attenzione. Finché il 9 marzo del 1973 fu sequestrata e stuprata. Ci vollero 25 anni per scoprire i nomi degli aggressori, ma tutto era caduto in prescrizione”.

Insomma, la Rame aprofittava della propria bellezza finchè, infine, non l’hanno stuprata. Una frase vergognosa, squallida, che tanto sarebbe piaciuta a quei fascisti che la violentarono. Non la violentarono perchè bella, ma perchè comunista, perchè femminista, perchè impegnata. Una donna famosa, e certo attraente, che invece di stare a casa, metteva il suo volto nelle battaglie sociali e politiche di quegli anni. E dunque cercarono di umiliarla, in pieno spirito fascista, colpendone il corpo e l’anima, accanendosi proprio su quella femminilità tanto odiata.

Quella femminilità che per il Tg2 e Carola Carulli è la radice della violenza. In fondo, con quella esibizione un pò forzata, se l’era cercata. Sprito fascista, con linguaggio appena un pò meno truce. Questi sono (alcuni) giornalisti del tg2. Questa la linea editoriale, che rifiuta di esplicitare gli stupratori (fascisti, mai detto nel servizio) e preferisce oltraggiare la memoria di Franca Rame. Ma queste frasi, come quegli atti, definiscono non le vittime, ma gli aggressori. Vili ed ignoranti, come nella peggior tradizione dello squadrismo delle camicie nere – degni al massimo dell’immagine che ne diede Pasolini in Salò.

In questo blog non siamo soliti tifare per il licenziamento dei lavoratori, ma questa volta c’è davvero una giusta causa. La Carulli va licenziata, subito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: