resistenzainternazionale

todo modo

In Cineteca politica on 05/07/2012 at 08:14

Di Simone Giovetti

La cineteca politica di RI

Todo Modo è un film del 1975 diretto da Elio Petri.
 
Questo film, liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia, è l’ultimo del connubio cinematografico e politico tra ill regista Elio Petri e l’attore Gian Maria Volontè, sodalizio che contribuì alla fortuna del cinema politico italiano degli anni settanta.
La vicenda ha luogo in un albergo-eremo-prigione, nel quale capi politici, grandi industriali, banchieri e dirigenti d’azienda, tutti appartenenti alle varie correnti democristiane, si ritrovano per 3 giorni di esercizi spirituali (per espiare peccatucci di corruzione e altro che essi erano soliti praticare). Questa volta la riunione avviene in concomitanza con un’epidemia che miete numerose vittime in Italia.
Continuando con la serie di Elio Petri, ripropongo la visione di questo film, meno conosciuto forse di altri dello stesso regista ma a mio avviso una bomba nel cuore del potere di ieri come di oggi! Con un sempre fantastico Gian Maria Volontà nella parte di Aldo Moro e Marcello Mastroianni nei panni del prete illuminato garante del segreto…
Il film parla principalmente dell’ipocrisia democristiana dell’epoca ma allarghiamo la riflessione sul ruolo della chiesa in Italia. Potremmo definire con serenità l’Italia della democrazia crisitiana una teocrazia. Temo che con la disparizione della DC il nostro sistema politico continui purtroppo ad essere ancora condizionato dalla chiesa. Non si tratta solo di un fatto culturale ma di un vero e proprio disfunzionamento.
Avessimo uno Stato normale e sano si dovrebbe denunciare una volta per tutte lo scandaloso e anomalo peso della Chiesa nel nostro “sistema Paese”. Un’ingerenza politica ed economica e ancor peggio culturale. Gli scandali venuti a galla negli ultimissimi episodi della telenovela italiana (da Ettore Gotti Tedesci a il prete in piscina e jet privato don Verzé …all’IMU), dovrebbero mobilitare la classe politica, almeno quella che ancora sana, per lanciare un processo di divisione radicale tra Stato e Chiesa… fossimo un paese che é uscito dal Medio Evo. Non è così, le forze cattoliche vaticane continuano a spingere dall’interno. A costruire nuove alleanze per esistere e continuare a trafficare.

 

In questo periodo di di allenaze pre-elettorali diamo una mano al PD (o anche no) e soprattutto ai nostri giovani
 

solo una sana e consapevole libidine live ’95

En passant mentre in Francia a gennaio 2013 sarà votata una legge per i matrimoni tra omosessuali e adozioni, in Italia usare il preservativo è ancora cosa peccaminosa…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: