resistenzainternazionale

Che succede se vince Syriza?

In Uncategorized on 15/06/2012 at 09:29

Di Nicola Melloni

Le elezioni di domenica si preannunciano come un evento storico per la Grecia e per l’Europa tutta. Dopo il fallimento della tornata elettorale di un mese fa ci si avvia ad un testa a testa tra Syriza e Nuova Democrazia. Si tratta di una scelta vera, non la solita minestra riscaldata di centro-destra contro centro-sinistra con programmi simili, politiche uguali e conferma di decisioni già prese altrove. No, questa volta si parla di austerity, di licenziamenti, di salari, soprattutto si parla di democrazia, se le vite dei greci debbano essere decise a Berlino e Bruxells o dal Parlamento di Atene. Elezioni vere, dunque, e proprio per questo temutissime nei palazzi del potere europei che accettano da sempre un solo risultato. Basta ricordare i referendum confermativi dell’Unione. Quando fallivano venivano rifatti fino a che non si raggiungeva il risultato giusto. Una pratica che dice tutto sul grado di democrazia della UE.
E di fatti la campagna elettorale è stata accompagnata da continui avvertimenti semi-mafiosi da parte di Merkel e Lagarde (le donne al potere…brrrrr) sul fatto che rimanere nell’Euro dipende dalla volontà politica dei greci. E che vorrà mai dire?
Da un lato si cerca di far passare l’idea che Syriza voglia fare uscire la Grecia dall’Euro e che i greci stiano in effetti votando un referendum sulla permanenza all’interno della UE. Ma non è vero, Syriza e i greci vogliono rimanere nella UE e nell’euro, solo non alle condizioni di Berlino che in questi 3 anni hanno dimostrato di non funzionare.
Ma proprio queste premesse svelano la realtà della minaccia. In caso di vittoria di Syriza è più che probabile che la Trojka e la Merkel cercheranno di punire il nuovo governo sospendendo i fondi europei, e decretando di fatto l’espulsione della Grecia. Che verrà però fatta ricadere sui greci, tipico esempio di profezia autoavverante: senza soldi in cassa per pagare stipendi e pensioni e bisognerà per forza stamparli. Ovvero, tornare alla sovranità monetaria.  
In realtà però ha ragione chi parla di referendum sull’euro. La Grecia sarà destinata inevitabilmente a fallire se vincerà Nuova Democrazia e se si ripeteranno ancora i falliti esperimenti di austerity. La Grecia e l’Europa si potranno salvare solo se vincerà Syriza e se questo porterà ad un drastico ripensamento della politica europea. E’ però indispensabile che Italia, Spagna e Francia facciano muro e aprofittino di una possibile vittoria di Syriza per mettere la Merkel nell’angolo. Ne hanno tutto l’interesse: Spagna ed Italia perchè conviene anche a loro, la Francia per dare seguito alle promesse di Hollande (e per tornare al vertice della politica europea). Eurobond, garanzie a livello europeo sui depositi bancari (che fermerebbero immediatamente il bank run di cui parlava ieri il Corriere) ed inevitabilmente trasferimenti fiscali, non prestiti, per rilanciare la Grecia. Ancora meglio, un piano Marshall per il Sud Europa. Salvare la Grecia vorrebbe dire salvare la UE.
 Ma non è solo la moneta unica ad essere in ballo. Le elezioni di domenica sono un referendum sulla democrazia, sulla capacità della UE di dare la parola ai popoli e non solo alle burocrazie, ai lobbysti, alle banche. Perchè democrazia da sempre vuol dire governo del popolo per il popolo, e non per i pochi. Quelle si chiamano oligarchie, ed in Grecia lo sanno benissimo.  
Se ti è piaciuto questo post, clicca sul simbolo della moschina che trovi qui sotto per farlo conoscere alla rete grazie al portale Tze-tze, notizie dalla rete
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: