resistenzainternazionale

La chiamavano una volta lotta di classe

In Uncategorized on 02/05/2012 at 08:01

Mishel, in un paper su produttività e compensazione oraria in America, ha dei dati che illustrano bene cosa sia successo alla più grande economia capitalista

Growth of real hourly compensation for production/nonsupervisory workers and productivity, 1948–2011

Sono anni che ci sentiamo ripetere che gli aumenti salariali devono essere legati alla produttività e la liberalizzazione del mercato del lavoro dovrebbe portare proprio a questo, maggiore produttività e paghe più alte. Peccato che l’evidenza del mercato del lavoro più liberale del mondo dica qualcosa di molto diverso.
Come si vede molto bene, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale fino al 1973 la produttività e l’aumento della paga oraria sono andate a braccietto. In parole povere, se si produceva di più, aumentavano i salari. Cioè quello che i mercatisti chiedono. Peccato avvenisse quando la forza lavoro americana era più sindacalizzata ed il mercato meno liberale.
Con la fine di Bretton Woods, la liberalizzione del mercato dei capitali e soprattutto la deregulation reaganiana le cose sono cambiate drasticamente. Una volta che il mercato è stato lasciato a se stesso, la legge del più forte ha prevalso ed il divario tra produttività e paga è aumentanto esponenzialmente, con le buste paga sostanzialmente stagnanti (ed il dato include anche i salari dei vari CEO e finanzieri, che sono aumentate a dismisura, quindi possiamo immaginare cosa sia successo agli altri).
E dove è andata il resto della produttività? Semplicemente a remunerare il capitale che si è impossessato di tutti o quasi i guadagni, aumentando la diseguaglianza e schiacciando il monte salari. La chiamavano una volta lotta di classe.
Detto molto semplicemente, i lavoratori americani avrebbero potuto avere una remunerazione più alta ed uno stile di vita migliore, senza ricorrere a quell’indebitamento che ha poi provocato la crisi dei subprime. Invece i salari sono rimasti stagnanti anche mentre l’economia cresceva.
E’ questo quello che ci chiedono di fare adesso anche in Italia?

Annunci
  1. GLI spocchiosi Manager ITALIANI di oggi dovrebbero prendere esempio dai vecchi imprenditori della piccola e media Industria (Padri del Boom Economico)i più si sono LAUREATI (facendo la gavetta ) Iniziando dal basso sono arrivati hai vertici ricchi di esperienza (e di umanità) vera LAUREA indispensabile ad un MANAGER. Nel primo dopo guerra ricordo che in vari settori compreso il settore ARTIGIANO si lavorava circa dieci mesi l’anno allora la cassa integrazione non esistevanei due mesi di stasi si lavorava al rinnovo del campionario per conquistare nuove fette di mercato il tutto a spese del titolare. La cassa integrazione è nata dopo il boom economico (Figlia dei nuovi manager i più laureati alla bocconi)per difendere ( solo ) le grandi Industrie e i loro capitali.Dando vita ad un nuovo mercato da sfruttare ( L’ITALIA ) Premiando l’egoismo e gli incapaci ci hanno riportato al punto di partenza. VITTORIOPSSIAMO UN PAESE di NAVIGANTI ALLA DERIVAIn cerca di un faro che non c’èSballottati come fuscelli nella tempestaMediatica . Le voci delle sirene offuscano le menti dei marinaiPortando la nave senza nocchiere verso gli scogli.dovremmo metterci i tappi nelle orecchiee andare avanti come i marinai di Ulissealla ricerca del nuovo da plasmare.solo cosi possiamo sperare che l’odissea abbia fine.

  2. Un pensiero frulla nella mia testa lo so che è un pensiero utopico che và aldilà di ogni immaginazionevi chiederete quale semplice cambiare il modo ormai obsoleto di fare politica fatto solo di tante chiacchiere e pochi fatti molti si domanderanno come.Annullare L’ Elezioni Politiche ( servono solo ai mangiapane Servi delle Lobby ) Cosi facendo risparmieremo un sacco di soldi snellendo i fabbisogni elencati come priorità In campagna elettorale da i partitie accantonati per fare gli interessi delle lobby.Vi chiederete chi siederà in Parlamento e al Senato ?Governatori Regionale e Sindaci di città CapoluogoColmeranno il vuoto lasciato dà i mangiapane servi delle lobbyNominando ognuno un rappresentanteI primi al Senato i secondi al parlamento.Per discutere i programmi divulgati in campagna elettoralee dare priorità a quelli urgenti . Come recita un vecchio detto troppi Cuochi guastano la cucinaÈ quello che è avvenuto in 64 anni di Repubblica . PS Mi sono chiesto spesso cose L’utopiaE da ignorante quale sono questa è l’unica risposta Che mi è venuta in mente L’utopia è il bene Che non c’èÈ la scintilla che manca a L’uomo per essere simile à DIO. VITTORIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: